Sonia and the Soulbreakers /

torna al programmaa

La band è il risultato di un incontro casuale: Sonia Zambrano (detta la Janis Joplin del Perù) incontra ad un festival un suo vecchio amico, Huba, che stava suonando in quel festival con il suo gruppo, i Napokon. A Sonia piacque molto come suonava Huba e lo convinse a prendere parte ad un nuovo progetto con lei. L’idea era molto convincente e la band si formò in tempi brevi, circondandosi di eccellenti musicisti: Peter Gabor, con il suo eccezionale stile alla Hendrix, He che suonava in una band chiamata Kyrugotta Humble che è stato anche un gruppo rhythm&blues legendario negli anni Novanta, Radovics Laszlo voce di molte formazioni rock e blues (per esempio, the P-box, Kyru Gotta Humble) e Mózes Zoltán (batterista dei Napokon). Così la Sonia & The Soulbreakaers costruisce le sue performances con due eccellenti cantanti e un trio di musicisti che spesso evoca l’esperienza musicale di the Cream o Jimi Hendrix. Nel loro repertorio possiamo trovare musica soul e anche i componenti dichiarano questo tipo di musica come il loro obiettivo. Iniziano dalla musica funk e soul degli anni Sessanta e Settanta, suonano canzoni da Aretha Franklin e Janis Joplin a Sherrie Williams, o della band di musica Funk-disco degli anni Ottanta chiamata Mother’s Finest. A febbraio del 2011 Nemeth Gabor, che è stato fondatore e organizzatore della Sonia és a Sápadtarcúak (band di Sonia negli anni Novanta) si unisce al gruppo e il suo lavoro entusiasmante lo rende parte integrante della vita della band.

Link:
Sonia & The Soulbreakaers Official homepage
Facebook