Mando Diao (S) /

torna al programmaa

La storia dei Mando Diao ha inizio a Borlange, SW nel 1995 quando il chitarrista/cantante Björn Dixgärd e Daniel Häglund all’organo danno vita ai Butler, improntando il sound ad un rock morbido e delicato. Quando Bjorn, qualche anno dopo, incontra al college Gustaf Norén (chitarra) e Fredrik Nilsson (basso) lo stile musicale viene stravolto e prende una via più simile a quella attuale. Nel 1998 entra nel gruppo anche il batterista Anton Grahnstrom. Successivamente Anton e Fredrik verrano sostituiti da Samuel Giers e da Carl Johan Fogelklou. Così costituita la band inizia a mostrarsi dal vivo, finche il singolo del 2002 Motown Blood li fa conoscere in tutta la Svezia. Con il primo contratto discografico arrivano anche i singoli Mr. Moon e The Band. Il primo album, Bring ‘Em In, è composto da un rock’n’roll duro e schietto, il sound è ruvido e aggressivo. Segue il singolo Sheepdog e poi Paralized. Nel 2003 è Daniel a lasciare i compagni, sostituito da Mats Bjorke. Il 2004 vede la pubblicazione del secondo lavoro: Hurricane Bar esce in tre edizioni diverse, una per l’Europa, una per il Regno Unito ed una per il Giappone, nazione in cui la band è particolarmente apprezzata. Nel settembre del 2006 viene pubblicato il terzo album, Ode To Ochrasy, che riscuote immediatamente molto successo. Seguono Never Seen the Light of Day (2007), Give Me Fire (2009). The Malevolence of Mando Diao – The EMI B-sides (2009), Above and Beyond (2010). Sul finire del 2006 la band ha inoltre rilasciato un dvd intitolato Down In The Past.

Link:
Mando Diao Official homepage
Myspace
Facebook
Last.fm