Korn The Vaccines, Steve Aoki, Axwell… /

torna alle news

Una bella dozzina:ancora altri nomi ad arricchire la lista dei partecipanti al Sziget Festival 2012. Korn,The Vaccines, Magnetic Man, Two Door Cinema Club, Steve Aoki, Axwell, Beatsteaks, dEUS, Ministry, Bebel Gilberto, Caro Emerald. I nomi nuovi vanno ad affiancarsi a quelli già annunciati, Placebo, The Stone Roses, Crystal Fighters, Friendly Fires, Hurts, Mando Diao, Noah and the Whale, The Horrors, The Subways, ma,naturalmente, non è ancora finita: in breve tempo verrà comunicata la line-up definitiva per celebrare degnamente il titolo di Best European Major Festival e la ventesima edizione del Sziget Festival che avrà luogo a Budapest dal 6 al 13 agosto 2012.

Korn, un gradito ritorno al Sziget, nome che racconta una leggenda nel mondo metal in venti anni di attività oltre 10 milioni di CD venduti, due Grammy Awards, presenza costante nei Festival di tutti il mondo. La band californiana presenterà la sua ultima produzione “The Path of Totality”, un CD destinato a segnare un nuovo punto di riferimento per gli amanti del genere.

The Vaccines è una delle ultime rivelazioni della scena indie rock inglese più volte recensita dalla BBC come una band dalle grandi prospettive di successo e innovazione. Dopo il loro primo CD “What Did You Expect from” The Vaccines il quartetto londinese sarà a giorni di nuovo in studio di registrazione così che al Sziget 2012 potremo ascoltare la loro ultimissima produzione artistica.

Già da soli Artwork, Benga e Skream rappresentavano il meglio del dubstep: l’unione fa la forza e i tre, sotto il nome di Magnetic Man sono già leggenda. Nella gigantesca tenda del Party Arena porteranno certamente uno degli show più belli del Sziget 2012.

E’ di origine giapponese ma vive in California dove è considerato il gran Maestro della scena electro house.Il suo album d’esordio è stato realizzato nel 2010 ma la sua fama si era già consolidata per i lavori di remix fatti per band come Justice e Franz Ferdinand. Steve Aoki è anche produttore e fondatore della famosa “Dim Mak Records”.

Un’altra leggenda arricchirà la scena elettronica del Sziget Festival: il DJ e producer svedese Axwell è al top di gradimento e fama di tutte le classifiche di settore sia come solista sia come componente di “Swedish House Mafia”.

Two door Cinema Club è probabilmente la band più del momento nel panorama indie britannico. Facile ascolto, elettronica elegante e tanta energia sono le caratteristiche di questa giovanissima formazione nord irlandese.

Beatsteacks è uno dei gruppi storici del “punk rock” europeo. Dopo oltre 15 anni di attività e sette album all’attivo la band tedesca ha raggiunto il picco della sua fama lo scorso anno con “House of fire”, diventata colonna sonora del film “Transformers 3”.

Un altro gradito ritorno al Sziget, dEUS: ospiti ideali di ogni festival per la loro straordinaria presenze scenica i dEUS rappresentano al meglio la crescente importanza nel mondo pop rock della realtà musicale belga.Sintetizzatori a chitarre al massimo volume, un ritmo implacabile, il massimo livello “dell’industrial metal”: sono i Ministry che a tre anni dal loro ultimo CD presenteranno l’ultimissima produzione proprio al grande festival ungherese.

Caro Emerald in pochissimi anni di attività è diventata una beniamina del pubblico olandese: senza rinnegare il suo back ground di jazzista di rango questa giovane cantante ha conquistato i palcoscenici internazionali con un originale “melange” di virtuosismo classico, sonorità jazz, swing e tango.

Una grande voce, un carisma incredibile questi due soli concetti definiscono al meglio Bebel Gilberto la nuova regina della “bossa nova”. Il suo album “All in one” è stato nominato come “the best contemporary world music album” ai Grammys Awards del 2009.

Raggiungere il Sziget Festival è davvero semplice: poco più di 500 KM da Trieste in macchina e viaggi organizzati in autobus da 14 città italiane. Abbonamenti in promozione fino al 30 aprile a partire da 165 Euro. Per acquisto e informazioni biglietti e pacchetti viaggio www.szigetfestival.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.