COMUNICATO STAMPA 13 agosto 2012 /

torna alle news

All’alba di lunedì 13 agosto è ufficialmente terminate la ventesima edizione del Sziget Festival. Tra i 379.000 spettatori che hanno frequentato il grande meeting ungherese del 2012 una presenza di eccezione, Michael Eavis, il fondatore del Festival di Glastonbury il quale ha affermato che il Sziget è più vario e vivace finanche del suo leggendario happening. Questa edizione ha segnato anche l’entrata dello spettatore numero 6.000.000 (sei milioni) nelle venti edizioni del Festival. Il n. 46 segnava sulla mappa del Sziget una delle più interessanti novità di questa edizione, il Puglia Sounds Mambo stage.

Visitatori da oltre 60 Paesi hanno raggiunto Budapest per dar vita negli ultimi otto giorni al magico assieme e alla speciale città globale chiamata Sziget. I fan del Festival hanno avuto al possibilità di assistere a spettacoli di artisti provenienti da 43 Paesi, conferma del fatto che il Sziget è il più vario e il più interazionale dei festival al mondo.
Con gli otto giorni complessivi di durata si conferma anche la tendenza a considerare il Sziget come Festival-holiday, una occasione abbinare musica e arte ad una vacanza vera e propria.
Karoly Gerendai, il fondatore e general manager del festival ha dichiarato ‘ Il numero complessivo degli spettatori è stato inferiore a quello dello scorso anno ma questo era nelle nostre aspettative vista la situazione economica complessiva. Nonostante questo il Sziget 2012 è stato un vero successo sia dal punto di vista artistico sia da un punto di vista finanziario.’

Il Sziget sta poi diventando un modello per altri eventi tanto che di anno in anno molti ospiti professionali sono ospiti dell’evento. Nel 2012 ben trenta festival (tra questi Roskilde, Exit, Palèo) hanno inviato loro esponenti alla grande kermesse sul Danubio per trarre nuove idee e innovazioni e questo rende particolarmente orgoglioso chi a questo festival dedica ogni suo sforzo.
Ma la presenza più significativa è stata quella del 76enne Michael Eavis, una vera leggenda dell’industria musicale, il fondatore del Festival di Glastenbury.
Michael, insieme alla moglie, ha passato tre giorni al Sziget e sembra aver davvero gradito programma e atmosfera. Questa una sua dichiarazione ‘ questo è un festival fantastico, molto più vario e certamente molto più pulito del mio Glastonbury’.
A parte Michael, tutti gli organizzatori musicali presenti all’evento hanno potuto riscontrare che il “Best European Major Festival Award” del 2012 è finito nelle mani giuste, quelle del Sziget. Quest’anno il Festival ha cambiato completamente la sua faccia tanto che gli ospiti abituali hanno dovuto reimparare la mappa dell’isola per raggiungere gli oltre 60 punti di spettacolo e intrattenimento. Particolarmente apprezzato il Sziget eye, la ruota panoramica gigante di 42 metri, un omaggio alla Londra delle Olimpiadi, e le grandi installazioni di legno.
Fra le importanti novità di quest’anno quella segnata dalla mappa dal numero 46, il Puglia Sounds Mambo Stage. Gli spettatori hanno apprezzato programma ed atmosfera e gli organizzatori di Sziget, L’Alternativa e Puglia Sounds, viste le potenzialità della proposta, sono già al lavoro per verificare la possibilità di replicare e potenziare questa realtà nella prossima edizione.

Un’altra novità dalle interessanti prospettive future ha caratterizzato l’edizione 2012 del grande Festival di Budapest: grazie alla collaborazione con YouTube, il Sziget ha potuto raggiungere milioni di spettatori che non hanno potuto essere presenti personalmente all’evento. Il canale ufficiale del festival su Youtube ha trasmesso dal vivo più di 50 concerti dai tre palchi principali.
L’isola di Obuda, sede del Sziget, sta lentamente ritornando alla normalità, al suo ruolo di bellissimo parco pubblico: ci vorranno circa tre settimane di lavoro per rimuovere ogni segno del Festival e iniziare la semina e la reinstallazione di prati e piante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.