Blur (UK) /

torna alle news

Blur sono una brit pop band britannica, considerati tra i maggiori esponenti del Britpop, movimento musicale molto popolare negli anni novanta.

Costituitisi a Londra nel 1989 con il nome Seymour, il gruppo è formato dal cantante e tastierista Damon Albarn, dal chitarrista Graham Coxon, dal bassista Alex James e dal batterista Dave Rowntree. Nel 1991 i Blur pubblicano il primo disco, Leisure, influenzato dalla sonorità della scenaMadchester e dallo shoegazing. In seguito si orientano verso sonorità maggiormente guitar pop, ispirandosi a gruppi come i Pink Floyd, The Kinks, The Who, i Beatles e XTC. Nel 1993 è la volta del disco Modern Life Is Rubbish, seguito da Parklife (1994) e The Great Escape (1995). La band ottiene una popolarità altissima e viene a lungo contrapposta mediaticamente agli Oasis. I due gruppi, rivali nelle classifiche musicali, hanno animato la cosiddetta “battaglia delle band” del Britpop. Nel 1997 la band pubblica il disco Blur, caratterizzato da un cambiamento di stile musicale. La canzone Song 2 riesce nell’impresa di sfondare negli Stati Uniti e diventa estremamente famosa. Più elettronico e con sonoritàgospel è il disco 13, edito nel 1999.

Nel maggio 2002, all’inizio delle registrazioni del settimo album Think Tank, Coxon lascia la band. Il disco vede la luce nel maggio 2003, diventando il disco dei Blur che si è piazzato più in alto nelle classifiche statunitensi. La riunione con Coxon avviene nel settembre del 2007. Nel mese seguente la band comunica sul proprio sito web di non voler pubblicare un nuovo disco.

Il 9 dicembre 2008 viene ufficializzata la loro riunione per un concerto all’Hyde Park di Londra il 3 luglio 2009. La richiesta schiacciante di biglietti ha spinto gli organizzatori a raddoppiare l’evento; si ritroveranno sul palco anche il 2 luglio dove si presuppone si concentreranno in totale 100 000 spettatori.

Il 15 giugno 2009 il gruppo pubblica il doppio CD Midlife: A Beginner’s Guide To Blur, che si propone di essere una raccolta essenziale dei maggiori contributi (non necessariamente costituiti da singoli) dei Blur dagli esordi fino a Think Tank.

Successivamente alle date dei concerti, i Blur hanno pubblicato i rispettivi dischi contenenti i brani presentati dal vivo. Il 12 febbraio 2010 è uscito il doppio DVD No Distance Left To Runcontenente il concerto all’Hyde Park in due ore e mezza di immagini registrate durante le due serate.

Il 17 aprile 2010 è uscito il primo singolo inedito: Fool’s Day in vinile limitato a 1000 copie per l’evento Record Store Day. È stato reso scaricabile gratis dal sito ufficiale della band. È il primo brano inedito dei quattro riuniti dopo le dimissioni di Graham dalla band nel 2003.

All’inizio del 2012 si rincorrono voci che parlano di un nuovo disco della band, voci che trovano fondamento nelle conferme di Coxon e nelle esibizioni live al War Child 2012, dove presentano anche un brano inedito: Under The Westway.

Il 21 febbraio la band si esibisce ai BRIT Awards 2012, dove riceve il premio Outstanding Contribution To Music (premio alla carriera e all’importanza nella scena musicale inglese). Lo stesso giorno viene annunciato direttamente dai Blur la loro partecipazione come headliner allo spettacolo di chiusura delle olimpiadi londinesi.

Nel 2013 la band torna sui palchi con un tour mondiale partito il 15 marzo dal Plaza Condesa di Città del Messico. Il 6 maggio, Damon Albarn sul palco dell’AsiaWorld-Expo di Hong Kong, annuncia che i Blur sono in fase di composizione di un nuovo album, la cui uscita è prevista per il 2014.

website

facebook

twitter

myspace

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.