Biffy Clyro, Mika, Flogging Molly, Nero (live), Bat for Lashes… e tanti altri nomi per il Sziget 2013! /

torna alle news

Biffy Clyro, Mika e molti altri nuovi arrivi al Sziget Festival, l’Isola della Libertà.

Oltre venti artisti si aggiungono alla già nutrita lista dei prossimi partecipanti al Sziget Festival, che si terrà nella consueta location dell’Isola di Obuda, a Budapest dal 5 al 12 agosto.

Questi i protagonisti attesi sul MAIN STAGE cui a breve se ne aggiungeranno altri:

Un head liner di qualità è la band Biffy Clyro che negli ultimi anni si è rivelata assoluta protagonista della scena musicale britannica: dopo aver ricevuto nel 2011  il New Musical Express Award  come migliore band per i  concerti dal vivo, sempre la NME ha conferito quest’anno ai Biffy Clyro il premio come migliore band inglese in assoluto.  Opposites, il loro quarto CD uscito in gennaio,  ha scalato immediatamente le classifiche di vendita inglesi. Biffy Clyro sono una presenza davvero irrinunciabile per i principali festival musicali in tutto il mondo e non potevano certo mancare l’esordio all’Isola della Libertà.

Un altro gradito ritorno, una vera icona della musica pop: Michael Holbrook Penniman, meglio conosciuto come  Mika. Assieme alle sue celeberrime hit che ne hanno fatto davvero una icona pop, Mika presenterà i brani della sua ultima raccolta, The Origin of Love.

Sempre sul palco principale, in uno degli slot pomeridiani, arriva l’americana Regina Spektor, una delle sorprese annunciate dell’edizione 2013 del Sziget Festival, una proposta originalissima fatta di folk, punk, rock, hip hop, jazz e musica classica.

Nuovi ospiti anche per l’ARENA STAGE, il paradiso dei fan della dance e della E-music, ma non solo…

Innanzitutto Nero live, il futuristico progetto che vede protagonisti i producer e musicisti elettronici

Daniel Stephens  e Joe Ray insieme alla cantante Alana Watson. Il progetto è un work in progress che si è avviato nel 2010 e racchiude un incredibile e pazzesco mix di dubstep, drum’n’bass e electro house.

Ancora e-music, ancora ritmo, una vera icona dell’elettronica di qualità e di ricerca da oltre un quarto di secolo Booka Shade,  pronto ad aprire il suo scrigno di sorprese musicali per  dar vita ad un party indimenticabile.

Si cambia genere ma sempre con musica  di altissima qualità con i mistici e  appassionanti The Joy Formidable  un trio scozzese che dà vita ad uno scatenato combo rock.

Ritorniamo all’elettronica, il genere più adatto all’Arena Stage, per presentare l’electro DJ Erol Alkan,  uno dei protagonisti delle notti londinesi il cui stile è davvero indefinibile, unico e inimitabile.

Dal Canada arriva un altro producer e DJ, Felix Cartal che nonostante la giovane età ha già conquistato la notorietà internazionale grazie al suo sound solidissimo fatto di melodie pop e potentissima  electro house.

Si cambia di nuovo genere per presentare il cantante folk-rock Bladuzun,  popolarissimo nei Paesi Bassi e vincitore del premio Edison, il più importante per  la musica olandese,  come migliore artista del 2012.

All’esordio nella settimana più bella dell’anno sono i lussemburghesi Monophona famosi per le loro melodie intense e melanconiche e per il loro elegantissimo e minimalista  sound elettroacustico.

Dall’Olanda  è atteso un gruppo la cui notorietà  ha varcato già da un pezzo i confini nazionali: stiamo parlando del coloratissimo collettivo reggae   . chiunque ami la musica jamaicana non potrà mancare la loro performance al Sziget 2013.

Importanti novità anche per  quanto riguarda il mitico A38 stage, il palco preferito da chi ama proposte insolite e davvero alternative.

Per esempio tutta da scoprire è la musica della cantautrice  Natasha Khan meglio conosciuta come Bat for Lashes : la sua voce speciale e misteriosa è davvero qualcosa di indefinibile ed è pronta a conquistare l’esigente pubblico della A38.

Chi, invece non ha davvero bisogno di presentazioni sono i Flogging Molly,  i numero uno al mondo del Celtic punk,  già protagonisti in passate edizioni del Sziget.

Un’altra band di culto e per palati fini è The Cribs assoluta protagonista del panorama indie inglese, ospiti immancabili di tutti i principali festival europei.

Nel mondo musicale inglese è già una diva, una icona femminile per le ultime generazioni: stiamo parlando di Little Boots che con le sue melodie  incantate ci porta alle atmosfere pop dance degli anni Ottanta.

Al contrario, molto più scure e violente sono le visioni  elettroniche e techno del DJ e producer francese Gesaffelstein.

Un vero protagonista dei portali musicali e dei music blog è Dub FX   che con la sua musica, un intreccio di hip hop, drum and bass e Dub,  è diventato famoso in tutto il mondo con le sue street performance.

Il nome dOP rappresenta il meglio della creatività musicale francese contemporanea: il trio sa bene come combinare suoni elettronici e suoni con strumenti dal vivo e come far integrare perfettamente suoni funk e jazz con minimal house e lounge.

Il gruppo punk tedesco Donots sta conoscendo una popolarità internazionale sempre crescente ulteriormente confermata dalla loro ultima produzione apparsa nel 2012 Wake the Dogs.

Hoffmaestro suona uno ska per niente banale o scontato aggiungendo spezie musicali di reggae, techno, New Orleans funk e il più classico country americano.

Il danese Rangleklods è un vero maestro dell’improvvisazione. Partendo da suoni immagazzinati nel suo PC nelle sue performance dal vivo è capace di creare sonorità assolutamente inedite e sempre diverse ad ogni live.

Dall’Olanda arriva una proposta decisamente più rock. Daily Bread è una band capace di generare un rock garage ultra potente che certamente piacerà agli habitué  della magica tenda dell’A38.

Con questa lista non sono certo coperti tutti gli slot  dei palchi della settimana più bella dell’anno Dagli uffici di Budapest del Sziget ci giunge un invito che ci piace: Stay tuned in the upcoming weeks as there are more names and productions to come for the 2013 Sziget!

Il Nuovo Video
Ticket, viaggi e Alternativ(a) Camping su szigetfestival.it !
Segui l’evento su FB:
 Sziget Festival 2013 dall’Italia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.